Truls Mørk

Home Scarica foto Video

 

Le esecuzioni di Truls Mørk, che combinano la forte intensità, l'integrità e la grazia, lo hanno collocato tra i più grandi violoncellisti del nostro tempo.

Mørk si esibisce con le orchestre più prestigiose, tra cui Orchestre de Paris, Berliner Philharmoniker, Wiener Philharmoniker, Royal Concertgebouw Orchestra, Münchner Philharmoniker, Philharmonia e London Philharmonic Orchestra e la Gewandhausorchester di Lipsia. In Nord America ha suonato con la Filarmonica di New York, le orchestre di Philadelphia, Cleveland, Boston Symphony e Los Angeles Philharmonic. Con direttori quali Mariss Jansons, David Zinman, Manfred Honeck, Esa-Pekka Salonen, Gustavo Dudamel, Sir Simon Rattle, Kent Nagano, Yannick Nézet-Séguin e Christoph Eschenbach, tra gli altri.

Nella stagione 2016/17 Truls Mørk è Artist-in-Residence con la Gothenburg Symphony sia per concerti che in progetti di musica da camera. Tiene recital nelle più importanti sale e festival di tutto il mondo - è stato uno dei protagonisti del Piatigorsky International Festival a Los Angeles nel 2016 e torna al Festival di Verbier nel 2017.

Un grande sostenitore della musica contemporanea, Truls Mørk ha suonato più di 30 prime esecuzioni. Tra queste, Towards the Horizon di Rautavaara con la BBC Symphony Orchestra / John Storgårds, il Concerto per violoncello di Pavel Haas con i Wiener Philharmoniker / Jonathan Nott, il Concerto di Krzysztof Penderecki per tre violoncelli con la NHK Symphony Orchestra / Charles Dutoit e il Concerto per violoncello di Haflidi Hallgrimsson, co-commissionato dalla Oslo Philharmonic, l'Iceland Symphony e la Scottish Chamber Orchestra.

Truls Mørk ha registrato molti dei grandi concerti per violoncello per le etichette Virgin Classics, EMI, Deutsche Grammophon, Ondine, Arte Nova e Chandos, molti dei quali hanno vinto premi internazionali, tra cui Gramophone, Grammy, Midem ed ECHO Klassik. Tra questi il Concerto di Dvořák (Mariss Jansons / Filarmonica di Oslo), Cello Symphony di Britten e il Concerto di Elgar (Sir Simon Rattle / CBSO), Concerto di Miaskovsky e Sinfonia Concertante di Prokofiev (Paavo Järvi / CBSO), Dutilleux (Myung-Whun Chung / Orchestre Philharmonique de Radio Francia), CPE Bach (Bernard Labadie / Les Violons du Roy), Concerti di Haydn (Iona Brown / Norwegian Chamber Orchestra), Towards the Horizon di Rautavaara (John Storgårds / Helsinki Philharmonic Orchestra), così come le Suite di Bach e di Britten. Le sue più recenti incisioni sono: i Concerti di Shostakovich con l'Oslo Philharmonic Orchestra / Vasily Petrenko, opere per violoncello e orchestra di Massenet con l'Orchestre de la Suisse Romande / Neeme Järvi e i Concerti di Saint-Saens insieme alla Orchestra Filarmonica di Bergen / Neeme Järvi.

Allievo del padre, Truls Mørk ha proseguito i suoi studi con Frans Helmerson, Heinrich Schiff e Natalia Schakowskaya. All'inizio della sua carriera ha vinto numerosi concorsi come il Tchaikovsky Competition di Mosca (1982), Cassado Cello Competition di Firenze (1983), il Premio Unesco al concorso European Radio-Union a Bratislava (1983) e il Concorso Naumberg a New York (1986).