Jian Wang

Home Scarica foto Video

 

Jian Wang ha iniziato lo studio del violoncello con il padre all’età di quattro anni. Studente al Conservatorio di Shanghai, ha fatto parte del famoso documentario “Da Mao a Mozart : Isaac Stern in Cina”. L'incoraggiamento di Stern gli ha dato l'occasione di andare negli Stati Uniti e nel 1985 è entrato alla Yale School of Music sotto la guida di Aldo Parisot.

Durante la stagione 2012/13, le esibizioni di Jian Wang comprendono la Filarmonica di New York, Toronto e Vancouver Symphony Orchestra (Tan Dun, The Triple Resurrection). Suona anche con la NDR di Amburgo e la Montreal Symphony Orchestra e tiene recital e concerti da camera a Berlino, Copenaghen e Hong Kong. Nel luglio 2013 ha compiuto un lungo tour recital in Australia.

 

La scorsa stagione, Jian Wang ha suonato con la New York Philharmonic, Toronto e Vancouver Symphony Orchestra. Ha anche suonato con NDR di Amburgo e Montreal Symphony Orchestra e ha tenuto recital e concerti da camera a Copenhagen e Hong Kong. Tra i suoi numerosi concerti in Cina, ha suonato per il presidente e ha aperto la stagione per la China Philharmonic, Shanghai Symphony e Macao Symphony Orchestra. Ha suonato anche con l'Orchestra Nazionale della Cina, Hangzhou Symphony ed eseguito le sei Suite per violoncello di Bach presso il Centro Nazionale per la Performing Arts di Pechino, dove è Artist in Residence per la stagione 2015/16. Jian ha anche uno stretto rapporto con la Shanghai Symphony Orchestra; è stato il loro primo Artist in Residence nel 2012/13 ed è ora membro del comitato artistico.

Il primo impegno professionale di Jian Wang è stato, nel 1986, alla Carnegie Hall di New York. Da allora ha intrapreso una carriera internazionale, tra cui si ricordano concerti con la Gustav Mahler Youth Orchestra / Claudio Abbado e con la Royal Concertgebouw Orchestra / Riccardo Chailly (ad Amsterdam e in tour in Cina). Ha anche suonato con molte delle orchestre più importanti del mondo tra cui Philadelphia, Boston, Cleveland e Chicago Symphony, London Symphony, Tonhalle di Zurigo, Stockholm Philharmonic, Santa Cecilia, Orchestre de Paris e la NHK Symphony. Jian collabora anche con la Camerata Salzburg e la Mahler Chamber Orchestra. Questi concerti sono stati diretti da molti dei più grandi direttori d'orchestra, come Chung, Dudamel, Dutoit, Eschenbach, Gilbert, Harding, Neeme Jarvi, Krivine, Langrée, Morlot e Wigglesworth.

Jian Wang si è esibito anche in numerosi festival in tutto il mondo, sia come solista e musicista da camera. Tra questi Verbier in Svizzera, Miyazaki in Giappone, Aldeburgh nel Regno Unito e Tanglewood e Mostly Mozart negli Stati Uniti. Nel 2008 Jian ha debuttato ai BBC Proms con tre di Bach Suite.

Ha una vasta discografia con DGG: Reverie (per violoncello e chitarra) e le Suite per violoncello di Bach che sono le sue più recenti uscite. Jian Wang ha anche registrato un disco barocco con la Camerata Salzburg, il Doppio Concerto di Brahms con i Berliner Philharmoniker , Claudio Abbado e Gil Shaham, i Concerti di Haydn con la Gulbenkian Orchestra diretta da Muhai Tang; il Quartetto per la fine dei tempi di Messiaen (con Chung, Shaham e Meyer), musica da camera di Brahms, Mozart e Schumann con Pires e Dumay. La sua pubblicazione più recente è il Concerto di Elgar, registrato dal vivo con la Sydney Symphony e Ashkenazy (Decca / ABC Classics ). Il suo strumento è messo a disposizione dalla famiglia di Sau -Wing Lam.